Repubblica italiana
via Duca D'Aosta, 65 - 50051 Castelfiorentino (FI) - Tel. +39 0571/633083-4 - Fax +39 0571/633593 - FIIS00200L@istruzione.it - FIIS00200L@pec.istruzione.it





  Le ambizioni della PAC post 2020 ed il Green Deal

Webinar 27 marzo 2021 dalle 9.30 alle 13




Si tiene il 27 marzo 2021 dalle ore 9,30 alle ore 13,00 il webinar organizzato dall’ISIS Federigo Enriques di Castelfiorentino in collaborazione con l’Associazione “Agronomi per la terra”, la rivista di economia storia e scienze per l’agricoltura “I tempi della terra” ed il blog “Agrarian Sciences” e con il patrocinio della Regione Toscana, dell’Unione dei Comuni dell’Empolese Valdelsa e del Collegio Nazionale Periti Agrari e Periti Agrari Laureati, sul tema “LE AMBIZIONI DELLA PAC POST 2020 ED IL GREEN DEAL”.
Intervengono esponenti delle Istituzioni nazionali e regionali e la rappresentanza dei professionisti operanti nel settore agroalimentare. L’iniziativa formativa, riconosciuta dal Collegio Nazionale Periti Agrari e Periti Agrari Laureati, è aperta agli studenti delle classi terze, quarte e quinte degli Istituti Tecnici Agrari e ai loro docenti, come attività formalizzata nell’ambito dei Percorsi per le Competenze Trasversali e di Orientamento.

Il webinar mira a sensibilizzare studenti e professionisti rispetto alla riforma della politica agricola comunitaria ed a verificare in che modo la Scuola può giocare un ruolo da protagonista e partecipare ai cambiamenti in atto.
La PAC futura sarà contraddistinta dalla maggiore sensibilità ambientale, con una richiesta espressa nei confronti del sistema delle imprese di mettere in atto comportamenti virtuosi, tali da migliorare le prestazioni in materia di biodiversità, di tutela del benessere degli animali e di lotta al cambiamento climatico. L’iniziativa del Green Deal europeo, presentata a dicembre 2019, cui hanno fatto seguito le strategie Farm to Fork e Biodiversità, hanno impresso un’ulteriore accelerazione verso le direzioni indicate. Tutto questo senza dimenticare che i sistemi produttivi agricoli europei sono chiamati a soddisfare una domanda di prodotti agricoli, alimentari e zootecnici in crescita e sempre più sofisticata in termini qualitativi, di salubrità e di soddisfazione del gusto.
La nuova PAC guarda con attenzione alla ricerca e sviluppo, all’innovazione, alla diffusione della conoscenza e al sistema della consulenza a favore delle aziende e dei lavoratori agricoli.
Per tali ragioni, le regole che stanno per essere sancite a livello europeo avranno un notevole impatto anche sul sistema dell’istruzione e sulle professionalità attive in campo agricolo, ambientale ed alimentare.

  Il programma del webinar

 


In questi giorni, le Istituzioni comunitarie stanno chiudendo un lungo e difficile negoziato per la riforma della politica agricola comunitaria. Sono molteplici e di grande impatto le novità la cui portata è tale da incidere non solo sulle imprese agricole, ma anche sulle autorità nazionali chiamate a gestire la PAC, sui tecnici e professionisti attivi nel sistema agroalimentare e sui cittadini europei che vivono stabilmente o occasionalmente neiterritori rurali.
La PAC futura sarà contraddistinta dalla maggiore sensibilità ambientale, con una richiesta espressa nei confronti del sistema delle imprese di mettere in atto comportamenti virtuosi, tali da migliorare le prestazioni in materia di biodiversità, di tutela del benessere degli a nimali e di lotta al cambiamento climatico. L’iniziativa del Green Deal europeo, presentata a dicembre 2019, cui hanno fatto seguito le strategie Farm to Fork e Biodiversità, hanno impresso un’ulteriore accelerazione verso le direzioni indicate. Tutto que sto senza dimenticare che i sistemi produttivi agricoli europei sono chiamati a soddisfare una domanda di prodotti agricoli, alimentari e zootecnici in crescita e sempre più sofisticata in termini qualitativi, di salubrità e di soddisfazione del gusto.

La nuova PAC guarda con attenzione alla ricerca e sviluppo, all’innovazione, alla diffusione della conoscenza e al sistema della consulenza a favore delle aziende e dei lavoratori agricoli. Per tali ragioni, le regole che stanno per essere sancite a livello europeo avranno un notevole impatto anche sul sistema dell’istruzione e sulle professionalità attive in campo agricolo, ambientale ed alimentare.

Il convegno su “Le ambizioni della PAC post 2020 e il green Deal” organizzato dall’Istituto Tecnico Agrario di Castelfiorentino intende riflettere sui cambiamenti in atto, coinvolgendo non solo i tecnici della materia, ma anche le Istituzioni nazionali e regionali e la rappresentanza dei professionisti operanti nel settore agroalimentare.
L’obiettivo è di sensibilizzare gli studenti rispetto al cambiamento in atto e di verificare in che modo la Scuola può giocare un ruolo da protagonista e partecipare ai cambiamenti in atto.











 
  CSS Valido!
Copyright © 2013 ISIS "F. Enriques" a cura di Andrea Conforti
webmaster@isisenriques.edu.it